Galassi Maria Clelia

Professore Associato
Sede: Via Balbi 4 V piano
Tel: 010-209 5035
Email: mcgalassi[at]lettere.unige.it


Attività di Ricerca

Laureata in Lettere presso l’Università degli Studio di Genova, si è perfezionata in Storia dell’arte presso l’Università di Firenze (1982) e ha conseguito il titolo di dottore di ricerca presso l’Università di Milano (1987). Professore Associato dell’Università di Genova dal 2000, è stata precedentemente Funzionario Direttivo presso i Musei Civici di Genova (1988-1993) e poi ricercatore presso l’Università di Udine (1993-98) e di Genova (1998-2000).
E’ stata Direttore della Scuola di Specializzazione in Storia dell’Arte dell’Università di Genova per due mandati, dal novembre 2003 all’ottobre 2009.
Referente Erasmus per le UniversitĂ  di Gent, Lyon II e Cordoba, è stata docente in due Programmi Intensivi Socrates (IP Socrates) organizzati presso l’UniversitĂ© Libre di Bruxelles, nel 1998 e nel 2000 (Coordinatore Prof. C.PĂ©rier D’Ieteren). Visiting professor presso l’UniversitĂ© Libre di Bruxelles e presso l’Universiteit Gent, presso quest’ultimo ateneo è stata membro della commissione giudicatrice del dottorato di ricerca di Junko Ninagawa (supervisor Prof.M.Martens, A.A.2010-2011).
Dal 2003 al 2009 è stata responsabile scientifica di Unità di Ricerca di  progetti di rilevanza nazionale (progetti PRIN 2003, 2005 e 2007) relativi in particolare alle tecniche della pittura e dell’underdrawing nel Quattro e Cinquecento, indagate per mezzo della riflettografia all’infrarosso e verificate nell’ambito dei rapporti artistici tra Italia e Fiandre. Attualmente è responsabile scientifico di un progetto di ricerca relativo alle tecniche del disegno genovese del XVI e XVII secolo (Finanziamento Ateneo 2011).
Nel 2003-2004 è stata Fellow for Research in Conservation and History of Art and Archaeology, presso il Center for Advanced Study in the Visual Arts (CASVA) della National Gallery di Washington, conducendo una ricerca sulla tecnica dei pittori fiorentini di primo Quattrocento.  Dal gennaio al giugno 2010 è stata Fellow del Flemish Academic Center for Science and the Arts di Bruxelles (VLAC), impegnata insieme al Prof.Maximiliaan Martens (Universiteit Gent) in una ricerca sulla produzione e le tecniche operative nell’ambito della bottega di Quinten Massys.
E’ presente in campo nazionale e internazionale con monografie, articoli e relazioni di convegni. dedicati in particolare alla storia delle tecniche della pittura italiana e fiamminga in età rinascimentale. Tra gli artisti studiati, figurano tra gli altri Hans Memling, Filippino Lippi, Vincenzo Foppa, Antonello da Messina, Giovanni Bellini, Andrea Mantegna, Perino del Vaga, Jan Massys  e  Luca Cambiaso. Nel 1998 ha pubblicato il volume Il disegno svelato. Progetto e immagine nella pittura italiana del primo Rinascimento che costituisce la prima monografia dedicata al tema dell’underdrawing apparsa in Italia. Nell’ambito dello studio dei rapporti artistici tra Italia e Fiandre, ha organizzato, insieme a Caterina Limentani Virdis, i convegni Internazionali “Nord/Sud” svoltisi rispettivamente a Genova (2005) e a Padova (2007).
E’ responsabile del Laboratorio per l’analisi riflettografica all’infrarosso (LabIR), che in questi anni ha svolto un’intensa attività di indagini presso musei nazionali e internazionali e presso cui si sono addestrati studenti e specializzandi che hanno svolto la loro tesi su argomenti legati allo studio dell’underdrawing.
E’ membro della Società di Storia della Critica d’arte (SISCA), dell’Historians of Netherlandish Art (HNA) e dell’Associazione Italiana di Archeometria (AIAr).


Attività Didattica

2016-2017

2015-2016

2014-2015

2013-2014


Lista pubblicazioni (IRIS)

Ricerca 'Galassi Maria Clelia' in IRIS (link esterno)