Di Fabio Clario

Professore Associato
Sede: Via Balbi 4, V piano, ultimo studio in fondo al corridoio
Tel: 010 209 9751
Email: Clario.DiFabio[at]unige.it / Home Page


Bacheca

Il docente sarĂ  assente per impegni scientifici il 28 novembre/1 dicembre 2014 e il 26/31 marzo 2015


Attività di Ricerca

Molte pubblicazioni del docente (saggi in volumi e riviste, libri, recensioni) sono consultabili e scaricabili sul sito www.academia.edu

 

LINEE DI RICERCA 2014:

Arti monumentali e applicate, committenza e collezionismo fra italia ed europa nei secoli XII-XV: casi locali e dinamiche di relazione

Le arti a Genova fra XII e XV secolo

Maestranze campionesi a Genova e in area emiliana fra Due e primo Trecento

Committenza artistica, collezionismo laico ed ecclesiastico fra Italia ed Europa nel Tre e Quattrocento

L’arte di corte nell’Italia del tardo Medioevo e i suoi rapporti con l’Europa

Le arti applicate e la “memoria” degli oggetti: tesori, collezioni, patrimoni privati fra XII e XV secolo

Dinamiche ed esiti dei “transfert” artistici a medio e lungo raggio in Italia e fra Italia ed Europa nel Due-Trecento

Rapporti fra pittura e scultura nell’Italia del Trecento

Giovanni Pisano, Marco Romano, e la diffusione nord-italiana della scultura pisana e senese

Storia, committenza, strategie narrative dell’apparato decorativo pittorico e scultoreo del Camposanto di Pisa nella prima metà del XIV secolo

Committenza baronale nell’Italia meridionale in età angioina: architettura, pittura, iconografia

COMPONENTI STRUTTURATI DEL GRUPPO DI RICERCA

Coordinatori: Clario Di Fabio, Gianluca Ameri

COLLABORATORI NON STRUTTURATI:

Cristiana di Cerbo, dottorata

Sonja Testi, dottorata

Margherita Orsero, dottoranda

Questa linea di ricerca è stata ed è sostenuta da fondi PRA negli anni 2012, 2013, 2014 (2012: Natura, artificio e meraviglioso nei testi figurativi e letterari dell’Europa medievale, titolare dei fondi: Clario Di Fabio; 2013: Dialettiche fra testo e immagine: ecfrasi, copie, illustrazioni, sottoscrizioni (VII-XIV secolo), titolare dei fondi: Gianluca Ameri; 2014: Arte e letteratura a Genova nel basso Medioevo: forme locali, apporti esterni, intersezioni , titolare dei fondi: Gianluca Ameri). In relazione al primo di questi tre progetti è in corso di stampa un volume che raccoglie una dozzina di saggi specificamente incentrati su queste tematiche; in relazione al secondo, si stanno attualmente completando le fasi di ricerca, ma anche in questo caso vedrà la luce un volume simile al precedente; i fondi del terzo, assegnati da pochi giorni, non sono ovviamente ancora fruibili. La linea di ricerca relativa al Camposanto di Pisa nella prima metà del Trecento viene sviluppata in sinergia (strutturata ufficialmente in forma di dottorato in co-tutela) con la cattedra di Storia dell’Arte Medievale dell’Université de Lausanne (CH; titolare prof.ssa Serena Romano). Per la primavera 2015 è in fase di preparazione un convegno interdottorale (il quarto di una sequenza iniziata a Verona nel 2015), che si terrà a Genova, dedicato ai rapporti fra la scultura e le altre arti. Vi parteciperanno docenti, dottorandi e dottorati delle Università di Bologna, Firenze, Genova, Napoli, Padova, Udine, Verona. Sono stati realizzati e sono in corso di pubblicazione numerosi saggi dedicati a tematiche coerenti con le linee di ricerca sopra indicate.


Born in Genoa in 1955, he studied at the Universities of Genoa and Florence. Formerly Director of the Galleria di Palazzo Bianco, Genoa (since 1988), the Museum of Architecture and Sculpture of Sant’Agostino and the Museum of the Treasury of the Cathedral (since 1994). Since 2005, associate professor in the History of Medieval Art (L-ART/01) at the University of Genoa, School of Humanities (DIRAAS, sezione Arti).

Member of the scientific committees of international journals (“Revue de l’Art” and “Convivium – Exchanges and Interactions in the Arts of Medieval Europe, Byzantium, and Mediterranean. Seminarium Kondakovianum Series Nova“), of the Associazione Italiana degli Storici dell’Arte Medievale (AISAME), of the Ist Festival de l’Histoire de l’Art (Fontainebleau, 2011), fellow of the Istituto Internazionale di Studi Liguri, MIUR and Italian medieval art history reviews referee, he is the author of some monographs and more than two hundred scientific papers, mostly devoted to medieval artistic production. In particular, he published in Italian and foreign journals, conference proceedings and miscellaneous books essays on the arts in Genoa, Europe and in the Mediterranean between XI and XV century.

Co-editor of the series “Genova e l’Europa. Opere, artisti, committenti, collezionisti”, ended with the fifth volume in 2006, he is also interested in Genoese miniature of XVI / XVII century, in Flemish paintings of the XV / XVII century, in problems of Neo-Gothic art, in the culture and history of the protection and restoration of medieval heritage.

He has been the curator of several exhibitions, including: Van Dyck a Genova (1997), El Siglo de los Genoveses (1999), Rubens e Genova (2004), Il Polittico della Cervara di Gerard David (2005), Luca Cambiaso (2007).



Attività Didattica

2016-2017

2015-2016

2014-2015

2013-2014


Lista pubblicazioni (IRIS)

Ricerca 'Di Fabio Clario' in IRIS (link esterno)